Cous cous di riso con erbette e Parmigiano

1 Commento

Cous cous di riso con erbetteIeri, complice una super spesa di frutta e verdura fresca e colorata, ero seriamente in imbarazzo su cosa scegliere per il pranzo di Camilla. Ho acquistato tanta verdura di stagione tra cui zucchine piccole col fiore, piselli, spinaci, erbette,basilico…forse mi sono fatta un po’ prendere la mano, ma la primavera ci porta tante di quelle delizie che per me è impossibile resistere!

Le verdure a foglia andrebbero consumate il più vicino possibile al momento della raccolta, affinché conservino il più intatti possibile tutti i loro preziosi nutrienti. Per questo motivo ho deciso di preparare subito un gustosissimo cous cous di riso con erbette e Parmigiano, cui ho aggiunto un pizzico di curcuma e un cucchiaino di semi di lino e bacche di goji macinati.

Questo è un piatto che potrete proporre anche ai bimbi più piccoli (se preferite evitando curcuma e semi macinati), quelli senza l’ombra di un dentino o quelli che preferiscono comunque le consistenze cremose. Il cous cous di riso si presta infatti a preparazioni molto simili alle classiche pappe che vengono proposte durante lo svezzamento tradizionale, in più si cuoce super velocemente e ha un sapore morbido e delicato che, ammetto, piace tanto anche a me. Perché ricorrere alle farine istantanee quando esistono in commercio queste prelibatezze? Continua a leggere »

Il primo Mammacheblog di Cosa mangia Camilla

4 Commenti

Mammacheblog

Prima di raccontare la mia esperienza al Mammacheblog, evento che annualmente vede radunarsi le mamme blogger di tutta Italia per una due giorni di corsi, pr e selfie, vorrei fare una breve premessa.

Ho deciso anche io di pubblicare un resoconto della mia esperienza perchè in queste ore mi sto ritrovando a leggere con interesse e curiositá morbosa tutti i post a tema. Mi sembra quindi carino mettere a disposizione della rete anche le mie idee ed impressioni. Mi rendo conto, tuttavia, che l’argomento esuli dagli interessi di chi bazzica il blog. A tutte le mamme in cerca di pappe sane e biologiche chiedo di portare pazienza, che poi mi rimetto in riga a parlare di ceci e fagioli.

Questo post, volutamente, sará privo di nomi e riferimenti, l’anti social in assoluto insomma. Le colleghe blogger che, leggendo,  si riconosceranno potranno taggarsi (scherzo, scusate). Continua a leggere »

Sorgo con fagioli e zafferano

Lascia un commento

Sorgo con fagioliOggi ha piovuto, ma proprio tantissimo. Sono uscita come ogni mattina per accompagnare Allegra alla scuola materna (guai a chiamarla asilo, mi raccomando) e, col piccolo nel marsupio e lei tutta coperta dalla sua mantellina gialla e gli stivali rosa, ci siamo avventurati sotto un vero acquazzone. Ci siamo anche divertite e, una volta raggiunta la scuola e salutato la ricciolina, io e il panetto di burro siamo tornati verso casa, che stare sotto l’ombrello cuore a cuore con la pioggia battente era anche molto romantico e suggestivo, ma ad un certo punto non ne potevo proprio più. E così, con Camilla impegnata fuori al suo spazio giochi, abbiamo dato il via alla mattinata più pigra del secolo, con lui che un po’ dormiva e un po’ poppava e io sul divano, tazza fumante, tv di sottofondo, i pad a leggere i blog di alcune colleghe mamme che tra pochissimo avrò modo di conoscere al Mammacheblog.

Arrivata l’ora di pranzo è venuto quasi naturale preparare un piatto dal sapore un po’ invernale: sorgo con fagioli borlotti e zafferano. Era da un po’ che volevo sperimentare lo zafferano con Camilla, lo ha assaggiato una volta dal nostro piatto e mi sembrava aver apprezzato e così ho deciso di utilizzarlo per completare ed arricchire il piatto di cereali e legumi di oggi.

Il sorgo è un cereale privo di glutine ed altamente digeribile. Una fonte di carboidrati (e non solo) molto interessante da alternare ad altri cereali e da proporre senza remore anche ai più piccoli. A me piace molto risottare il sorgo, che si presta a questo tipo di cottura assumendo una consistenza morbida e gradevole. Per ottimizzare il contributo nutrizionale del sorgo e completarlo, è bene abbinare a questo cereale un legume, noi abbiamo scelto i fagioli borlotti, particolarmente amati dalla piccola Camilla.

Lo zafferano è una spezia molto pregiata, ha proprietà davvero preziose essendo ricco di sali minerali, vitamine e antiossidanti, il suo sapore caratteristico può sia piacere che no. Io ne ho usato un quantitativo minimo, perché i bambini sono molto più sensibili di noi al gusto delle spezie. Continua a leggere »

Miglio con lenticchie e agretti

Lascia un commento

Miglio con lenticchie e agrettiConoscete gli agretti o barba di frate? Si tratta di una delle molte verdure che ci porta la primavera. A me personalmente piacciono molto, adoro la loro consistenza corposa e anche il sapore lievemente aspro, come suggerisce il nome.

Gli agretti, oltre ad avere un sapore particolarmente gradevole, sono ricchi di fibre e di acqua, presentano anche buone quantità di  calcio, vitamina A e del gruppo B, e piccole quantità di vitamina C, Vengono venduti a mazzetti e bisogna tagliare la parte bassa del gambo (di colore rossastro e ricoperta di terra) e avere cura di lavarli bene in quanto tendono a trattenere la terra. Io in genere li cucino al vapore per circa 15 minuti e poi li condisco semplicemente con olio, un pizzico di sale e un goccio di limone. In questa ricetta invece ho abbinato il miglio con lenticchie e agretti, in modo da ottenere un piatto unico da proporre alla piccola Camilla. Li ho voluti utilizzare in questo piatto, volutamente carico di fibre, visto che la piccola Camilla sta purtroppo vivendo un periodo di stipsi ostinata. Posso garantire che il piatto, abbinato a tanta acqua, ha sortito l’effetto desiderato e quindi lo consiglio nel caso in cui anche i vostri bimbi abbiano lo stesso problema, viceversa meglio evitare per chi vive la situazione opposta o per gli intestini più piccini che è meglio non sovraccaricare con le fibre. Continua a leggere »

La mamma che sono, la famiglia che abbiamo

2 Commenti

mamma

Questa settimana è la prima di maggio, un mese stupendo, il mese della primavera piena e il mese delle mamme, il mese che per la prima volta mi ha visto diventare madre con la nascita di Allegra il giorno 9 di quattro anni fa.

E adesso sono tre.

Giá in tempi non sospetti mi immaginavo con tre figli. In realtà mi figuravo tre maschi e invece la nostra è stata una famiglia tinta di rosa fino all’arrivo, qualche mese fa, del piccolo panetto di burro, il nostro Andrea. Continua a leggere »