Chi Sono

Mi chiamo Ilaria, 32 anni, laureata con lode in Economia, vivo a Milano e sono impiegata nel settore assicurativo, la mia principale missione degli ultimi tre anni è stata quella di contribuire alla crescita del tasso di natalità del nostro Paese mentre cerco di conseguire la specializzazione in Economia… domestica!

Le mie due bimbe, Allegra e Camilla, nate a Maggio 2012 e ad Aprile 2014 hanno colorato la mia vita con lo speciale potere che solo i bimbi hanno di farti tornare bambino e al contempo di coprirti di palate di enormi nuove responsabilità (e non solo…).

Vivo all’ombra del mito della mamma perfetta, mi scontro quotidianamente con i miei limiti (tanto per dire il mio punto croce rischia di saltare ad ogni lavaggio), fortunatamente insieme all’arte della pazienza la maternitá mi ha insegnato anche quella dell'(auto)indulgenza e così ci rido un po’sopra (ma spesso rosico)… tuttavia ci sono cose su cui non me la sento di transigere, una tra queste è il cibo.

Non amo lo svezzamento tradizionale, per quanto l’abbia bene o male seguito con la prima bimba… ora è il turno di Camilla che dopo tanto latte, mio e no, si affaccia con entusiasmo al fantastico mondo del cibo!

Il mio desiderio è quello di farla mangiare nel modo più sano possibile perchè credo che a mangiare bene si inizi da piccoli e poi si faccia meno fatica da grandi a seguire la via di un’alimentazione salutare e felice. Da qui la scelta di lasciare i classici prodotti “baby food” sugli scaffali di farmacie (!!) e supermercati, a favore di semplici ricette a base di prodotti provenienti da agricoltura ed allevamenti biologici, quando possibile a km 0, con tanti cereali, legumi, farine integrali ad arricchire il menù di Camilla e di tutta la nostra famiglia.

In una pagina in cui mi ritrovo a descrivere me stessa non posso, infine, non parlare delle tre persone che hanno totalmente cambiato la mia vita, facendomi diventare una moglie prima ed una mamma poi… li voglio presentare in breve perché sono anche loro parte di me.

Parto dall’unico portatore sano di testosterone della nostra famiglia, un uomo che per questo motivo chiameremo Maschio Alfa (per la serie… ti piace vincere facile), uno che è in netta minoranza ma sa far valere le sue ragioni, uno che quando proprio non ce la fa più deve partire per una trasferta dall’altra parte del mondo, uno che quando gira la chiave nella porta di casa ha ben tre donne che lo aspettano e deve stare attento a distribuire bene le proprie attenzioni, il passo falso è dietro l’angolo e noi siamo permalose!

Poi viene Allegra, colei che due anni e mezzo fa ha preso la mia vita, l’ha accartocciata ci ha fatto pipì sopra l’ha buttata nel cess..no nel mangiapannolini e mi ha presentato la mia nuova “me”, ho fatto un po’ fatica ad accettare il nuovo ruolo di mamma da lei conferitomi con tale insistenza ma nessuno avrebbe potuto farmi regalo più bello.

Infine Camilla, grande protagonista di questo spazio. Anche lei a modo suo ha saputo spiazzarmi, io che ero pronta ad affrontare una nuova battaglia mi sono ritrovata per le mani una bimba serena e felice in modo surreale, una che dove la metti sta (e sorride), una che dal suo seggiolone verde aspetta paziente una mamma che prima di darle da mangiare si mette a fare le foto ai suoi piatti(ni). Una cosa che se me l’avessero raccontata non ci avrei creduto.

20 thoughts on “Chi Sono

  1. nella mia famiglia i figli ormai sono diventati grandi e svezzati! ….ma queste ricette sono molto invitanti anche per noi adulti per una alimentazione più sana! Molto bello il sito e la presentazione della tua famiglia specialmente quella delle bimbe. Bravissima!

  2. sono una nonna a tempo pieno, i miei nipoti sono ormai svezzati…… ma trovo molto interessanti i tuoi consigli.
    Ne parlerò sicuramente con mia nipote che ha una bimba piccola in fase di svezzamento.
    Brava Ilaria.

  3. Sito molto utile..ti seguiremo senz’altro per migliorare le nostre abitudini in cucina e trarre ispirazione.
    Continua così!

  4. Dolcissima Ilaria…..in bocca al lupo per questa nuova sfida! E dopo 2 nanette tra i piedi nessuna sfida sarà’ impossibile! Bacione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *