Miglio con lenticchie e agretti

Miglio con lenticchie e agrettiConoscete gli agretti o barba di frate? Si tratta di una delle molte verdure che ci porta la primavera. A me personalmente piacciono molto, adoro la loro consistenza corposa e anche il sapore lievemente aspro, come suggerisce il nome.

Gli agretti, oltre ad avere un sapore particolarmente gradevole, sono ricchi di fibre e di acqua, presentano anche buone quantità di  calcio, vitamina A e del gruppo B, e piccole quantità di vitamina C, Vengono venduti a mazzetti e bisogna tagliare la parte bassa del gambo (di colore rossastro e ricoperta di terra) e avere cura di lavarli bene in quanto tendono a trattenere la terra. Io in genere li cucino al vapore per circa 15 minuti e poi li condisco semplicemente con olio, un pizzico di sale e un goccio di limone. In questa ricetta invece ho abbinato il miglio con lenticchie e agretti, in modo da ottenere un piatto unico da proporre alla piccola Camilla. Li ho voluti utilizzare in questo piatto, volutamente carico di fibre, visto che la piccola Camilla sta purtroppo vivendo un periodo di stipsi ostinata. Posso garantire che il piatto, abbinato a tanta acqua, ha sortito l’effetto desiderato e quindi lo consiglio nel caso in cui anche i vostri bimbi abbiano lo stesso problema, viceversa meglio evitare per chi vive la situazione opposta o per gli intestini più piccini che è meglio non sovraccaricare con le fibre.

Ingredienti

per una baby porzione

25 gr miglio decorticato

30 gr lenticchie umbre

30 gr agretti puliti

un pizzico di curry

olio EVO qb

Sciacquare il miglio e farlo tostare in una padella antiaderente per 3 minuti. Coprire il miglio con abbondate acqua bollente e aggiungere gli agretti tritati con un coltello e le lenticchie sciacquate. Aggiungere il curry. Continuare la cottura per 20 minuti a fuoco basso, aggiungendo acqua bollente man mano che questa si asciuga.

Una volta terminata la cottura, spegnere la fiamma, coprire con un coperchio e lasciare riposare qualche minuto prima di servire a tavola.

Il piatto è pronto, facilissimo vero?

Il giudizio “della Critica”

temevo che camilla facesse fatica a mangiare gli agretti perché la mia piccola duenne è entrata in una fase un po’ selettiva e non sopporta i “fili” come dice lei. Invece gli agretti le sono piaciuti, si vede che il sapore ha vinto sulla forma, e lei ha mangiato volentieri tutto il piatto che aveva, alla fine, la consistenza di una zuppa. Inoltre, in tarda serata, abbiamo ottenuto l’effetto tanto desiderato e quindi questo piatto è stato più che approvato!

 

 

Share

2 thoughts on “Miglio con lenticchie e agretti

  1. mi piace molto! poi io adoro gli agretti! secondo te è adatta a un bimbo di 9 mesi? lui mangia prevalentemente pappe, ma non disdegna un buon piatto di pasta ai broccoletti leggermente frullata. ultimamente è un po’ insofferente al cibo, vorrei provare qualcosa di nuovo! il tuo blog è interessantissimo!
    (sono Letizia, ci siamo conosciute a un’idea in testa :-))

    • Ciao Letizia!!piacere di ritrovarti qui:-) questa ricetta piace molto anche a me, tieni solo conto che è ad alto contenuto di fibre quindi in base al tuo bimbo puoi decidere di ridurre la dose di agretti magari da spezzare con un’altra verdura di stagione! fammi sapere come va, un abbraccio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *