Polpette di lenticchie e farro

polpette di lenticchie

I legumi fanno parte integrante dell’alimentazione della nostra famiglia. A pranzo le bimbe mangiano a scuola e dal prossimo anno lo stesso varrà anche per il piccolo di casa. Visto che il menu scolastico propone quasi esclusivamente carne, pesce, uova e formaggi, la componente proteica delle cene dei bambini è quasi sempre a base vegetale.

Esistono molti modi per mangiare i legumi e io continuo a cercarne e sperimentare sempre di nuovi, ma il formato polpetta è quello che rimane tra i preferiti.

La polpetta mette allegria solo a guardarla, si può prendere con le mani (per i più piccoli) o si può provare a tagliare senza troppa fatica (per chi sta crescendo e si sente grande).

Le polpette si possono fare in tantissimi modi, esistono mille ricette da sperimentare ed inventare e noi mamme siamo solite camuffarci dentro verdure o ingredienti non sempre graditi ai nostri figli. così per dire, noi ieri sera abbiamo preparato queste polpette di lenticchie e farro, utilizzando quel cous cous di farro integrale che giaceva in dispensa da un po’ visto che ai miei bimbi mangiato tal quale non piace molto.

Questa ricetta è ad alto contenuto di fibre, per limitarne l’apporto si può sostituire il cous cous di farro integrale con il normale cous cous di grano. Inoltre si possono sostituire le lenticchie con le lenticchie rosse decorticate: così composte le polpette saranno perfette anche per i più piccoli.

Ingredienti

per circa 25 polpette

100 gr lenticchie umbre

120 gr cous cous di farro integrale

60 gr noci sgusciate

1 cucchiaino di curcuma

20 gr porro

1 carota

scorza di mezzo limone grattugiata

1 pizzico di sale (facoltativo)

olio EVO

Far cuocere per mezz’ora le lenticchie in acqua bollente con la carota, il porro, la curcuma e un pizzico di sale.

Far rinvenire il cous cous mettendolo in acqua calda con un cucchiaio di olio EVO e lasciandolo coperto.

Scolare bene le lenticchie e le verdure, versarle in un recipiente, unire le noci, la scorza di limone grattugiata.

Passare grossolanamente con un frullatore ad immersione.

Unire il cous cous, mescolare, ricoprire con la pellicola e mettere in frigo per una decina di minuti.

Formare le polpette con le mani e mettere in forno ventilato a 180 gradi per 20 minuti.

Il giudizio “della Critica”

Polpette di lenticchie pienamente approvate da tutti e tre miei tre piccoli critici. Allegra poi ha schiacciato la zucca che avevo proposto a contorno facendone una specie di salsa da spalmare sulle polpette e io l’ho trovata una splendida idea!

 

 

Share

Lascia un commento