Orzotto con zucca e castagne

1 Commento

Zucca e castagneSiamo in autunno, un autunno che ormai assomiglia all’inverno. La mattina quando apriamo le finestre le bimbe si lamentano e sostengono che sia ancora buio e che siano state svegliate troppo presto, incredibile pensare che di lì a tre quarti d’ora saremo tutte pronte per affrontare le nostre tre diverse giornate, io al lavoro e loro due ognuna alla propria scuola. Attraversiamo correndo il parco condominiale e le foglie gialle e rosse insieme al freddo pungente che ci entra nei nasi, ci ricordano il periodo dell’anno che stiamo attraversando. Sono momenti frenetici ma sono momenti felici, praticamente come tutti quelli che viviamo qui in famiglia.  I loro occhietti assonnati e divertiti per la corsa che facciamo scaldano questi inizi di giornata davvero speciali e donano la giusta carica per affrontare tutto il resto. Continua a leggere »

Orzo con pesto di cavolo nero e orata

4 Commenti

Pesto di cavolo neroLa verdura protagonista di questa ricetta è il cavolo nero: un alimento dalle preziose proprietà: è ricco di sostanze antiossidanti, vitamine, tra cui la vitamina C, preziosissima alleata durante l’inverno, e  ha un elevato contenuto di ferro e calcio. Per poter godere appieno delle proprietà di questo vegetale, sarebbe preferibile mangiarlo crudo o cotto al vapore per un massimo di 10 minuti. Personalmente, lo ammetto, non ne amo particolarmente il sapore, lo trovo un po’ troppo forte e  deciso. L’altro giorno però, l’ho proposto alle bambine sotto forma di “pesto” (roba che se mi sentono i suoceri genovesi mi disconoscono) e devo ammettere che abbiamo fatto una bella scoperta, al punto che questo condimento diventerá un classico invernale a casa nostra. In questa ricetta lo propongo accompagnato all’orata, ma il pesto di cavolo nero si presta benissimo a condire da solo un primo piatto gustoso e salutare! Continua a leggere »

Orzo con tacchino, finocchio e mela

Lascia un commento

Orzo con tacchinoOggi, a pranzo, Camilla ha assaggiato un nuovo cereale: l’orzo perlato. Questo antico alimento vanta diverse proprietà benefiche per il nostro organismo, poiché è ricco di sali minerali (tra cui fosforo, potassio, magnesio, ferro) e vitamine (vitamina E e del gruppo B). Io, se dico “orzo”, penso subito alle zuppe corroboranti che si mangiano in montagna quando fuori c’è la neve e dentro un bel camino acceso, tuttavia l’abbinamento di oggi si discosta parecchio da questa immagine e combina l’orzo con tacchino, finocchio e mele: un abbinamento più fresco e leggero, anche se, a pensarci bene, anche la mela mi riporta al Trentino! Il risultato è un piatto delicato e vagamente dolce che Camilla ha decisamente apprezzato. Continua a leggere »