Zuppa arancione del buonumore

Zuppa arancione

Voglio iniziare questa settimana con una nota di positività. Che già il lunedì è una giornata difficile, che se ci metti un paio di crucci di troppo diventa ancora più dura, che se guardi il sorriso delle tue bimbe, o anche i loro faccini assorti, tutto passa in secondo piano…ma non svanisce, purtroppo.
Ecco, vista la piega pensierosa, che mio malgrado sta prendendo anche questo post, voglio condividere con chi mi legge una semplice ricetta che a casa nostra scaccia via il malumore! Perché? Ma per tanti motivi: innanzitutto perché è buona, poi perché ha un colore arancione che non può che mettere allegria, poi perché è di semplicissima preparazione e quindi fa proprio felici tutti, anche chi la deve preparare al volo. Insomma , se voglio andare sul sicuro preparo questa zuppa, se voglio entrare in una confort zone, senza cedere al cibo spazzatura, la mia ricetta è questa qui: lenticchie rosse, patate rosse, zucca, cipolla e carote, vi garantisco che il sorriso è assicurato!

Ingredienti

per 2-3 porzioni
90 gr lenticchie rosse decorticate
80 gr patate rosse
2 carote
320 gr zucca
mezza cipolla rossa di Tropea

Cuocere al vapore per 15/20 minuti  le verdure tagliate a pezzi, consiglio di tagliare a pezzi più piccoli le carote e le patate in modo da rendere omogenei i tempi di cottura di tutte le verdure, visto che, a parità di dimensioni,  zucca e cipolla cuociono più rapidamente.
Nel frattempo sciacquare le lenticchie, coprirle e far cuocere in un pentolino con due volte il volume di acqua per 10 minuti, o secondo i tempi indicati nella confezione.
Scolare le lenticchie, metterle in una pentola insieme  alle verdure e a mezzo bicchiere di acqua di cottura, passarle con un frullatore ad immersione  fino ad ottenere una crema densa e vellutata, far cuocere a fiamma bassa per qualche minuto.
La zuppa arancione del buonumore è pronta per essere gustata: buon appetito e buoni sorrisi a tutti!

Il giudizio “della Critica”

Entrambe le piccole critiche di casa sono sempre entusiaste quando nel loro piatto compare la zuppa arancione del buonumore.
E vi dirò di più: questa preparazione, oltre ad essere buona e sana, è anche alquanto versatile, infatti può essere utilizzata in diversi modi:
1) Tale e quale, con filo di olio e un po’ di parmigiano (facoltativo). Questo è il modo preferito dalla piccola grande Allegra di quasi tre anni, lei la chiama Zuppa di Carote e mentre la mangia fa finta di essere un coniglio!
2) Per i più piccolini, per non esagerare con il carico di verdure e fibre, si possono utilizzare due o tre cucchiai di zuppa come condimento ad una pastina o a del riso. Ad oggi per Camilla, che sta per compiere un anno, la preparo ancora così.
3) Aggiungendo un po’ di spezie, tra cui stra-consiglio curcuma e zenzero fresco grattugiato, questa zuppa diventa davvero sfiziosissima anche per noi grandi e, se non si era capito, io ne vado matta!

Share

Una risposta a “Zuppa arancione del buonumore”

  1. questa zuppa mi ha fatto venire l ‘acquolina in bocca!!! Cara Ilaria Questa sera so cosa cucinare! Buona semplice nutritiva e anche portatrice di buon umore! grazie!

Lascia un commento